Quella volta a Volterra con Suggs

Sempre divertente rivedere il video di One Step Beyond eseguito con soli strumenti in alabastro, costruiti da Giorgio Pecchioni. La band era capitanata nientemeno che da Suggs, il cantante dei Madness. Abbiamo improvvisato il grande hit dei Madness, One Step Beyond, del 1979.

Era il maggio del 2008: Suggs era in italia per registrare un programma televisivo, The Suggs’ Italian Job, in cui parlava anche dell’Alabastro Sonoro di Giorgio Pecchioni; io ero lì perché costruivo flauti traversi in alabastro con Giorgio. La band comprendeva, oltre ovviamente a Suggs, Marco Giaccaria (flauto traverso), David Dainelli (flauto diritto), Leandro Bartorelli (batteria), Stefano Toncelli (chitarra elettrica), Antonio Bartalozzi (basso elettrico) e Marzio Del Testa (djembé). L’esibizione avvenne di fronte al negozio Opus Artis di Giorgio Pecchioni, proprio nel centro storico di Volterra. Nel programma c’è anche un’intervista di Suggs al sottoscritto, in cui spiego rapidamente come è fatto il flauto in alabastro. Buona visione! Marco Giaccaria

L’ultima nota del 2016…

L’ultima nota del 2016 sarà uguale alla prima del 2017, perché la musica non cambia mai: resta il meglio che io possa fare. Auguri a tutt*!

chiave-di-faPer chi non è musicista: questo è l’inno a San Giovanni, da cui vennero tratti i nomi delle note musicali.

novità dai Kelteràn

I Kelteràn avevano quasi terminato il nuovo album…

Ma ieri sera si è aggiunto al gruppo Luca Di Nunno, percussionista. Un grande benvenuto a Luca e… quasi tutto da rifare per l’album, ma siamo tutti molto più contenti così!

Kelteràn - The Green Fields of Erin
cover dell’album dei Kelteràn

Questa è la probabile copertina dell’album, The Green fields of Erin, con la foto di Jon Sullivan (pdphoto.org).

L’uscita dell’album è prevista, a questo punto, per i primi mesi del 2017.