Quella volta a Volterra con Suggs

Sempre divertente rivedere il video di One Step Beyond eseguito con soli strumenti in alabastro, costruiti da Giorgio Pecchioni. La band era capitanata nientemeno che da Suggs, il cantante dei Madness. Abbiamo improvvisato il grande hit dei Madness, One Step Beyond, del 1979.

Era il maggio del 2008: Suggs era in italia per registrare un programma televisivo, The Suggs’ Italian Job, in cui parlava anche dell’Alabastro Sonoro di Giorgio Pecchioni; io ero lì perché costruivo flauti traversi in alabastro con Giorgio. La band comprendeva, oltre ovviamente a Suggs, Marco Giaccaria (flauto traverso), David Dainelli (flauto diritto), Leandro Bartorelli (batteria), Stefano Toncelli (chitarra elettrica), Antonio Bartalozzi (basso elettrico) e Marzio Del Testa (djembé). L’esibizione avvenne di fronte al negozio Opus Artis di Giorgio Pecchioni, proprio nel centro storico di Volterra. Nel programma c’è anche un’intervista di Suggs al sottoscritto, in cui spiego rapidamente come è fatto il flauto in alabastro. Buona visione! Marco Giaccaria

Annunci